fbpx

L’animatore turistico nella stagione invernale in montagna

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

L’animatore turistico nella stagione invernale in montagna

Quando pensiamo all’animazione turistica e, più nel dettaglio, al lavoro di animatore, è molto facile immaginare ragazzi in bermuda, maglietta o in costume da bagno, immersi in location paradisiache in piena estate. Ma terminata la stagione estiva, potrebbe essere già ora di preparare una nuova valigia e dire sì a una nuova partenza, altrettanto entusiasmante e piena di sorprese! Direzione: le mete turistiche di montagna!

Molti animatori non provano inizialmente grande entusiasmo verso la montagna. Freddo, vestiti pesanti e giornate corte fanno ricordare l’estate con un velo di nostalgia. Eppure, le nostre equipe si ritrovano a scoprire, con grande piacere, un ambiente raccolto e familiare, illuminato e riscaldato dalle luci di Natale… Un mondo di magia, circondato da paesaggi fiabeschi, dove non mancano momenti di puro divertimento e allegria sincera! Anche i grandi estimatori delle mete lontane all’estero troveranno negli hotel di montagna una splendida occasione per mettersi in gioco in una maniera che non avevano mai pensato finora! 

L’animatore turistico nella stagione invernale in montagna

Durante l’inverno, la montagna rappresenta un’interessante opportunità professionale per tanti professionisti, soprattutto per istruttori sportivi e animatori miniclub che vogliono lavorare in maniera continuativa. Infatti, lo sport e l’intrattenimento per i più piccoli sono i grandi protagonisti della stagione sulla neve! 

Ti abbiamo incuriosito? Ti piacerebbe vivere una fantastica esperienza di animazione in una prestigiosa località di montagna?